La dieta in associazione alla mesoterapia

La mesoterapia è un trattamento ambulatoriale che viene utilizzato sia in ambito estetico che antalgico al fine di ridurre gli inestetismi della cellulite e il grasso corporeo. Attraverso la somministrazione di sostanze/farmaci mediante aghi nel mesoderma, è possibile ridurre gli inestetismi e lo strato di grasso.


L'alimentazione ha un ruolo cruciale sia nel trattare ma anche prevenire queste problematiche, per questo abbiamo chiesto alla Dottoressa Carlotta Bolliri un parere come biologa nutrizionista.

Dieta durante il trattamento di criolipolisi | Wellssuite Nutrizione
Dieta associata alla mesoterapia | Wellssuite Nutrizione

"Un'alimentazione sana deve essere il più possibile equilibrata e deve soddisfare il fabbisogno di ogni individuo con un giusto apporto di nutrienti. Il consiglio è quello di non saltare mai i pasti principali (colazione, pranzo e cena) ed eventualmente gli spuntini.


Ogni pasto dovrà essere costituito da una fonte di carboidrati, che rappresenta la principale fonte di energia. Non esiste solo la pasta, ma esistono anche altre fonti glucidiche come riso, cereali minori, patate, pane. Alternare i cereali integrali e quelli più raffinati permetterà all'organismo di mantenere controllata la glicemia; limitare invece l'eccesso di zuccheri semplici (come lo zucchero aggiunto o zuccheri nascosti negli alimenti confezionati) che possono aumentare lo stato infiammatorio.


Variare le fonti proteiche e prediligere un consumo maggiore di pesce, carne, legumi e uova e ridurre il consumo di affettati e formaggi. Inoltre, garantire un corretto apporto di fibra tra frutta e verdura (vengono consigliati 5 porzioni al giorno). La fibra va idratata con un buon apporto idrico, pari ad almeno 1,5-2L di acqua al giorno.


Fondamentale è anche l'attività fisica, compatibile con lo stato di salute del soggetto."


Dottoressa. Carlotta Bolliri

Biologo nutrizionista




55 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti