Laparocele: con intervento o senza?

Il laparocele è un'ernia che si forma su una cicatrice dopo un intervento di chirurgia addominale.

Il Laparocele Come prevenirlo o trattarlo

PRENOTA UN CONSULTO MEDICO WELLSSUITE

070 0985472


COSA È IL LAPAROCELE

Il laparocele è la formazione di un'ernia su una cicatrice in seguito a un intervento di chirurgia addominale. In circa il 10% delle incisioni chirurgiche praticate sull'addome, infatti, nel corso del tempo si può verificare un cedimento della parete muscolo-fasciale attraverso il quale fuoriesce il peritoneo, un sottile foglietto ripiegato su se stesso che separa gli organi interni dalla parete addominale. Questa condizione si manifesta con un gonfiore che compare in corrispondenza della cicatrice chirurgica.


PREVENIRE IL LAPAROCELE

Quando si viene a verificare una condizione di laparocele ci sono molti fattori che possono intervenire e risultare decisivi per lo sviluppo di questo tipo di problematica. Alcuni di questi sono, ovviamente, legati all’intervento chirurgico stesso.


Il laparocele, infatti, tende a svilupparsi anche quando la sutura chirurgica è eseguita in maniera superficiale, lasciando in questo modo una porzione del taglio sviluppato durante l’intervento chirurgico, non chiusa adeguatamente. Unire questo tipo di mancanza, a livello chirurgico, allo sviluppo di particolari attività faticose, che richiedono, dunque, un elevato impiego muscolare, potrebbe portare a sviluppare laparocele anche quando si pensa che questo possa essere un disagio ormai superato nel tempo, in seguito alla ricostruzione dei tessuti della zona trattata.


L’utilizzo di una strategia di prevenzione deve, quindi, partire da indicazioni specifiche relativamente a quelle che possono essere le condizioni che possono portare allo sviluppo di laparocele. Un intervento limitato in questo senso può essere ben recuperato attraverso la condivisione di un periodo di riposo da qualsiasi tipo di attività che comprenda sforzi particolari.


Se si è subito un intervento particolarmente pesante a livello addominale, con un taglio di dimensioni piuttosto importanti, gli specialisti spesso prescrivono un adeguato piano di recupero attraverso esercizi fisici specifici che possono essere concordati con l’aiuto di un esperto fisioterapista preparato in questo tipo di riabilitazione.


TRATTAMENTI PER IL LAPAROCELE

È possibile trattare il laparocele mediante due tipi di chirurgia, entrambe da eseguire in anestesia generale (altre anestesie sono riservate solamente in caso di laparocele di piccole dimensioni). Nella procedura tradizionale ci si serve della stessa cicatrice come via di accesso e si isola il sacco peritoneale e la porta del laparocele; in questo modo è possibile ridurre e riposizionare il laparocele nell’addome servendosi di una rete sintetica per rinforzare la parete soggetta a cedimento. Nell’approccio laparoscopico, invece, si accede mini-invasivamente (con 3-4 piccole incisioni) alla cavità peritoneale per visualizzare la zona interessata dal cedimento


A CHI RIVOLGERSI

In caso di laparocele è necessario rivolgersi a uno specialista in Chirurgia Generale il quale, dopo aver analizzato accuratamente la situazione, indirizzerà il paziente verso l’iter terapeutico più adatto alle sue condizioni.


PRENOTA UN CONSULTO MEDICO WELLSSUITE

070 0985472


42 visualizzazioni
  • Wellssuite su Facebook
  • Wellssuite su Instagram
  • Wellssuite su Linked In

WELLSSUITE è un marchio arcamed srl | Piazza Repubblica, 28 09125 Cagliari Italy | VAT IT 03727330924

Privacy Policy |Credits

Data Protection Officer DPO@wellssuite.it  |  Responsabile Sanitario Dott.ssa Rosa Arena